Bivacco Fratelli Bonvecchio

Cima Sassara

BIVACCO CIMA SASSARA - F.LLI BONVECCHIO

Posti letto: 6

Acqua bivacco: di fusione e sorgente nei paraggi

Gruppo: Dolomiti di Brenta

Localizzazione: a nord di Cima Sassara

Quota: 2780 m/s.l.m.

Storia e ambiente

Sorge sulla spalla nord di Cima Sassara, a circa 300 m. da quest'ultima, in vista del Frate, sopra la recessa Conca dele Preson (delle prigioni).

Ha sei posti letto, tavolo e suppellettili. L'acqua di fusione a volte è presente nei pressi del bivacco, esce dalle rocce di fronte all'entrata, da una piccola fontanella. Il bivacco è dedicato ai fratelli Emilio e Settimo Bonvecchio, alpinisti trentini caduti nel 1969. Venne eretto dagli uomini della Forestale di Cavalese per conto della Regione Trentino-Alto Adige e donato alla S.A.T. nel 1972, in occasione del centenario di fondazione del sodalizio. La costruzione, in legno, ha un rivestimento esterno in lamiera. E' raggiungibile percorrendo il sentiero 336 Sentiero Costanzi, che costeggia l'intera catena settentrionale del Brenta dal Rifugio Peller al Rifugio Graffer, è un sentiero attrezzato, spesso esposto che richiede molta attenzione. Spettacolare la visuale di cui si gode lungo tutto il sentiero, Dolomiti di Brenta, Lago di Tovel, Cevedale, Adamello, Val di Sole e molto altro.

finale.mp4
Carousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel imageCarousel image