Malga di Dimaro-Malghet Aut

MALGA DI DIMARO e MALGHET AUT

ITINERARIO 4 -   circa 2.30 ore (solo andata) 

Questo itinerario è uno dei più frequentati della zona, il percorso è sempre battuto (a volte anche troppo)e non presenta nessun tipo di difficoltà. Il percorso indicato può essere ridotto fermandosi direttamente alla Malga dove nelle giornate tardo-invernali il panorama e il sole rendono l'escursione molto spettacolare oltre che facile ed accessibile a tutti, compresi i bambini. Come detto il tracciato è molto battuto ed è possibile affrontarlo anche senza le racchette da neve ai piedi, sempre che non sia troppo ghiacciato o al contrario la neve non sia troppo soffice. Ideale per un escursione di un'intera giornata magari portandosi una slitta o un bob da sfruttare nella discesa o sui pascoli della malga. Nella parte bassa del pascolo rimane sempre accessibile anche durante l'inverno la Malga Vecia dove è possibile sostare e magari accendere un bel fuoco per scaldarsi.
Dalla Malga si può anche continuare nel bosco fino alla Malga Vigo ai piedi delle piste di collegamento tra il comprensorio sciistico di Folgarida e Madonna di Campiglio. In questo caso è bene conoscere la zona perchè il sentiero estivo (O-265) non sempre è riconoscibile e alcune tracce di scialpinisti o caspole possono portare in altre direzioni. Meglio essere accompagnati da qualcuno che conosce bene la zona.

 



Salita al Malghet Aut: la partenza dell'itinerario è posta lungo la Strada Statale che collega Folgarida con Madonna di Campiglio nei pressi di un piazzale posto a destra da dove sale la stretta strada che porta alla Malga di Dimaro. E' possibile parcheggiare qui le auto, generalmente il piazzale è libero dalla neve.

 
Si sale per alcuni tornanti nel bosco per raggiungere dopo circa 30 minuti i pascoli della Malga di Dimaro da dove è possibile ammirare il panorama del massiccio Settentrionale delle Dolomiti di Brenta con il Sasso Rosso che lo fa da padrone.
 

 
 
Appena prima dello stallone prosegue la strada che risale il bosco e raggiunge la base della pista Brenzi da dove risale l'omonima seggiovia.
 
 
Continuando sulla destra, risalendo un breve tratto di pista (è opportuno fare molta attenzione agli sciatori rimanendo a bordo pista) si raggiunge la spianata nei pressi del campo scuola di Folgarida.
Quì è possibile raggiungere i diversi Rifugi presenti nell'area e degustare al caldo un buon pranzo o approfittare del sole per sdraiarsi e godere del panorama offerto.
Per il ritorno si segue lo stesso itinerario.

Alternativa : raggiunta la partenza della seggiovia Brenzi è possibile risalire verso la spianata precedentemente descritta e svoltare verso sinistra costeggiando la pista che porta fino all'arrivo della Cabinovia che sale da Daolasa per poi continuare verso il Monte Spolverino. Questo tracciato segue una stretta pista e giunge in prossimità di alcuni tratti di pista molto frequentati dove è necessario procedere con cautela.